L’impegno universitario

Nel 1991 vengo eletto consigliere d’amministrazione all’università di Roma La Sapienza e nel 1995 svolgo l’attività di consulente presso l’Assessorato alla Formazione della Regione Lazio periodo durante il quale redigo la legge per il diritto agli studi universitari. Nel 1996 ho svolto l’attività di consigliere del Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologia dove mi sono occupato del riforma del diritto allo studio e del dottorato di ricerca e della redazione della legge degli assegni di ricerca.